Consigli per l'acquisto di drone

Questo blog è alimentato da Drone Class. Il tuo addestratore di droni per volare nella categoria aperta e specifica.

Nel 2021, sono comparsi sul mercato nuovi dispositivi come il DJI FPV e il Mavic Air 2S. Spesso un drone non è particolarmente economico. Quali sono i consigli da tenere in considerazione per l'acquisto del dispositivo?

Telecamera

Conosciamo i droni dai bellissimi video e dalle foto realizzate in tutto il mondo.

Ovviamente la qualità della telecamera è uno degli aspetti più importanti. Dal momento che il video 4K è lo standard, si può prestare attenzione, per esempio, al numero di fotogrammi in cui viene filmato (60 fps è preferito) e al bitrate del video. Più alto è il bitrate (100 mbps), maggiori saranno le informazioni trasmesse per unità di tempo.

Per gli utenti professionali, le telecamere multispettrali e termiche sono importanti per l'analisi e le ispezioni dei raccolti. Più grande è il sensore, migliore è la qualità delle immagini. Una telecamera che memorizza le immagini in più megapixel fornisce più dati, caratteristica importante per la qualità dell'analisi.

Piattaforma

Per quanto riguarda la telecamera, la domanda è: vuole un drone con un payload fisso o una piattaforma a cui si può attaccare un payload variabile?

Una piattaforma, come la serie Inspire 2 e Matrice di DJI, permette di scambiare il sensore o anche di operare con più telecamere contemporaneamente.

Minuti di volo

Al momento per i consumatori lo standard è di 25-30 minuti. Quindi i dispositivi che riescono a effettuare più minuti di volo sono interessanti e da tenere d'occhio.

Per gli utenti professionali, i droni con cavo sono affascinanti. Questi consentono di rimanere attivi in aria per alcune ore consecutive. Per esempio per ispezioni, sorveglianza del traffico o altre raccolte di dati.

Prestazioni in aria

Lungo le coste, il vento può essere piuttosto forte. In montagna l'aria è più fine, quindi il tuo velivolo deve lavorare di più. I droni leggeri dotati di piccoli motori hanno difficoltà a partire dal vento forza 2, quando invece si può ancora operare con vento forza 5 (max. 20 nodi d'aria). Un drone con un motore più grande potrà gestire meglio il vento.

Marcatura CE

Nella categoria aperta, dal 31 dicembre 2020 si possono pilotare droni fino a 25 chilogrammi. I nuovi droni, che ottengono una marcatura europea CE, dovrebbero essere presi in considerazione. Questi droni non saranno, dal 1 gennaio 2023, banditi alla sottocategoria A3, dove è necessario mantenere una distanza di 150 metri da edifici, attività ricreative e zone industriali.

Peso

La regola generale rimane: più bassa è la massa al decollo, meglio è.

Articoli rilevanti